Centro Di Consulenza Sulla Relazione Scuola Di Counseling Sistemico Pluralista Corso Di Mediazione Familiare

MailChimp newsletter

 Ciclo di serate CIPRA 2020 - Io so cosa è bene per lei

Tra i fatti di cronaca italiana dell’estate 2019, alcuni hanno sottolineato la necessità di condividere esperienze e riflessioni che possano funzionare come un template per la costruzione della relazione di aiuto.

Tra questi, senza dubbio vi sono l’inchiesta di Bibbiano, una lente di ingrandimento sul datato pregiudizio equiparante gli assistenti sociali a “ladri di bambini”, e la tragica morte di una giovane donna, “contenuta” nel reparto di psichiatria dell’Ospedale di Bergamo, a causa di un incendio dal quale non ha potuto allontanarsi in quanto legata a letto. Vicende diverse, ma collegate da un fil rouge: l’abuso di potere. Sarà proprio questo il tema che verrà affrontato attraverso quattro diversi incontri organizzati dal CIPRA.

La prima serata, moderata da Anna Barracco, parlerà di come sia possibile passare da un abuso di potere a un rapporto terapeutico fondato sui diritti dell'utente e cittadino, che apra alla possibilità di un progressivo alleggerimento della terapia farmacologica
La seconda serata, moderata da Cécile Edelstein, verterà su minori e famiglie, con la partecipazione di un’assistente sociale referente per l’affido, di uno psicoterapeuta di Tutela minori e Giudice onorario e di famiglie che hanno vissuto esperienze diverse.
Il terzo incontro, moderato da Martine Bucci, ci farà toccare il tema della disabilità, attraverso testimonianze dirette, di caregiver e operatori. La stratificazione delle routine e la spersonalizzazione insita negli automatismi della cura fondano un particolare tipo di abuso di potere nelle comunità per disabili, che sfocia nella normalità di un tempo immobile, che si oppone al diritto ad evolvere.
Questo scenario accomuna il terzo incontro alla Quarta e ultima serata, moderata da Mauro Cecchetto, sarà dedicata al rapporto con gli anziani e alla realtà organizzativa delle RSA nelle quali, spesso, gli ospiti risentono delle difficoltà di integrazione interprofessionale delle équipe. Verranno esposte idee su come sia possibile, per utenti e operatori, vivere diversamente questi contesti.
Il CIPRA, movimento per i diritti umani nella relazione d’aiuto, nonché a favore dell’inclusione delle diverse professioni in campo, continua con le sue attività verso un cambiamento possibile.


Date:

  • Venerdì 25 settembre
  • Venerdì 9 ottobre
  • Venerdì 23 ottobre
  • Venerdì 6 novembre

Ore 21:00

Gli incontri erano programmati presso la Libreria Zivago. Vista l'impossibilità, abbiamo optato per la modalità online con l'ausilio della piattaforma Zoom. Gli incontri, gratuiti, richiedono l’iscrizione. Riceverete il link la sera prima di ogni evento.
Per iscrizioni rivolgersi a CIPRA – Coordinamento Italiano Professionisti della Relazione d’Aiuto: e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..